Mal di Schiena: Quale Materasso e Cuscino Scegliere

Caratteristiche e tipo di materasso per problemi alla colonna. Ma anche tipo di cuscino per la cervicale. Se mi segui avrai tutto ben chiaro.

Quale che sia il tuo problema alla colonna, perchè non si aggravi,  è necessario che, durante le ore di riposo, le normali e fisiologiche curvature della colonna stessa vengano rispettate.  Da sdraiati dovranno essere le stesse che abbiamo in piedi, ben dritti e rilassati nella corretta postura.

Il miglior materasso per il mal di schiena dovrà tenere conto del tuo peso e delle tue abitudini durante il sonno.

Se pensi che debba necessariamente essere duro ti stai sbagliando, così come se lo preferisci morbido ed accogliente. Se è troppo duro non accoglierà le tue curve e storcerà la colonna comprimendo i dischi.

Se è troppo morbido le curve del tuo corpo affonderanno troppo storcendo egualmente la colonna. Emerge il primo dato. Il materasso dovrà avere una consistenza tale da non farti affondare troppo, ma neanche troppo poco, pena la perdita delle normali curvature della colonna e della corretta postura. Capirai quindi che diverso è se pesi 100 chili o solo 40!

In commercio esistono vati tipi di materassi ortopedici specificando che in realtà il termine ortopedico qui non significa niente. Materassi di lattice oppure memory, a molle insacchettate ecc.

I migliori materassi per problemi alla schiena sono quelli in lattice o i memory.

Il lattice da una spinta uniforme continua ed è più elatico. Pùo essere conformato con portanze differenzie lungo il corpo con maggiore o minore resistenza a seconda della parte del corpo che deve ospitare (vivamente consigliato). I piedi per esempio sono molto più leggeri del torace o del bacino.

E' molto importante che sia di lattice naturale e che abbia uno spessore di almeno 20 centimetri.

Quello in memory ha uno strato superficiale che con il caldo del corpo si adatta e rimane quella forma sino a che non cambi posizione.

I limiti sono che la nuova non si forma immediatamente. Ce ne sono di varie consistenze duri o più morbidi: L'importante è che lo stato superficiale di memory sia almeno 8 centimetri perche meno sarebbero insufficenti per ospitare le tue curve in modo efficace.

Quali inoltre le differenze tra i due? Il memory non è adatto a chi si muove tanto durante il sonno, già ho detto perchè, ma anche per il fatto che essendo meno elastico, si fa fatica a girarci .Attenzione poi al materiale memory perchè, se non fresh, potrebbe tenere troppo caldo durante l'estate per una minor dispersione.

Per entrambi i tipi è importante la qualità, un rivestimento in cotone con la cerniera, antibatterico, antiacaro e anallergico con la possibilità di essere lavato.

Per il cuscino per il mal di collo invece dipende da come sei solito dormire. Non é tanto importante il materiale, quanto lo spessore. Sempre per mantenere la colonna cervicale con le normali inclinazioni e curvature dovrà variare lo spessore in base al fisico della persona e alla posizione prevalente nel sonno.

Se dormi di fianco il cuscino dovrà colmare lo spazio tra la testa e il materasso in modo che il collo sia ben orizzontale. Se è troppo spesso la testa e il collo saranno orientati troppo verso il soffitto, se troppo sottile lo saranno verso il materasso inclinandosi e perdendo la posizione orizzontale. (Cosa assolutamente da evitare). Logico quindi che lo spessore del cuscino varierà da individuo a individuo a seconda della larghezza delle spalle e da quanto queste sprofondano nel materasso in base al peso della persona e la consistenza del materasso. Necessita quindi fare delle prove. Un cuscino per la cervicale più duro e consistente sorregge meglio.

Se dormi supino un cuscino memory anatomico può andare bene. L'importante e che non fletta troppo il capo verso il torace.

Se invece dormi bocconi (cosa vivamente sconsigliabile perchè per poter respirare questa posizione porta il collo in contemporanea torsione e innarcamento verso l'alto) il cuscino ideale sarà il meno spesso possibile, meglio se duro, appoggiando il viso sul bordo. Il materiale può essere importante per non mantenere troppo il caldo in estate.

Una cosa di molto rilievo, che mi preme dire e che molti non sanno, è che la colonna è un organo unico dove l'errata curvatura di un suo tratto influenza le altre parti anche distanti.

Per cui se hai problemi alla cervicale non dovrai preoccuparti  solo del cuscino, ma anche del materasso e della postura della colonna in toto da disteso. Se invece hai dei problemi lombari o dorsali non preoccuparti solo del materasso, ma anche del cuscino.